Share Button

Benvenuto Brunello 2019

20160220_095843

Venerdì, 15 Febbraio e Sabato, 16 FebbraioProgramma:

15 e 16 FEBBRAIO 2019 – GIORNATE DEDICATE ALLE DEGUSTAZIONI DELLA STAMPA

15 FEBBRAIOOre 09.30 – 17.00 Chiostro Museo di Montalcino e Complesso di Sant’AgostinoDegustazione nuove annate vini a denominazione del territorio di Montalcino in uscita nell’anno 2019. Ore 19.45 Cena di GalaIngresso su invito riservato a stampa 16 FEBBRAIOOre 09.30 – 17.00 Chiostro Museo di Montalcino e Complesso di Sant’AgostinoDegustazione nuove annate vini a denominazione del territorio di Montalcino in uscita nell’anno 2019.Ingresso su invito riservato a stampa Ore 11.00 Teatro degli Astrusi MontalcinoAssegnazione dei Premi “Leccio d’Oro” 2019Assegnazione Premio “Giulio Gambelli” 2019Presentazione della vendemmia 2018Presentazione e posa della formella celebrativa della vendemmia 2018

Ingresso su invito

Il 17 e 18 febbraio saranno le due giornate aperte al pubblico.

20140223_112137

Cenni su Montalcino e Brunello:

Montalcino è un comune italiano della provincia di Siena in Toscana. È una località nota per la produzione del vino Brunello. Si colloca nel territorio a nord-ovest del Monte Amiata, alla fine della Val d’Orcia, al confine con la provincia di Grosseto. Il Brunello di Montalcino può essere considerato, insieme al Barolo, il vino rosso italiano dotato di maggiore longevità.

3379_montalcino-veduta
th (26brunello

Vino rosso, perla  che l’enologia italiana ha saputo esprimere con risultati più che soddisfacenti. La sua affermazione è notevole sia in Italia che nel resto del Mondo. Nel 1966 il suo rilancio con l’ottenimento della Doc e la nascita del Consorzio di Tutela, hanno permesso di fare notevoli passi in avanti con ammodernamenti in cantina e rinnovamenti di nuovi vigneti quasi esclusivamente con Sangiovese. Seguirà nel 1980 l’arrivo della Docg, uno tra i primi vini in Italia ad ottenere questo prestigioso riconoscimento. Da qui  con modifiche al precedente disciplinare, già severo, è stato raggiunto un ulteriore innalzamento in termini di qualità. Il territorio presenta aspetti pedo-climatici e sotto il profilo geologico diversi in ogni zona. A nord si ottengono vini di buona struttura, profumati ed eleganti, ad est vini più tannici adatti all’invecchiamento, a sud vini di grande struttura, molto profumati, ad ovest, vini eleganti, armonici, da lungo invecchiamento.

E come ogni anno dal 15 al 19 di Febbraio p.v. nella suggestiva cornice del Complesso di Sant’Agostino  avrà luogo la 27° edizione di Benvenuto Brunello. In degustazione il Brunello di Montalcino 2014, la Riserva 2013, il Rosso di Montalcino 2017, Moscadello e Sant’Antimo. Auguro a tutti un Buon Benvenuto Brunello.

IMG-20170220-WA0003.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *