Share Button

Dal 25 al 28 aprile a San Quirico d’Orcia (Si) torna il grande appuntamento con l’Orcia Doc.

th (20)

Il tema dell’ edizione 2019 sarà “Francigena di Vino”, saranno quattro giorni intensi tra degustazioni guidate, banchi d’assaggio, cene tematiche e altri eventi collaterali. Questo è un territorio  con un paesaggio di straordinaria bellezza, potrei sembrare fazioso, ma piace molto a tutti coloro che lo visitano.  Dal 2 luglio 2004 è stato riconosciuto patrimonio mondiale Unesco. La Doc nasce il 14 febbraio del 2000, data particolare per tutti gli innamorati di cuore, ma in questo caso anche di vino. La Doc Orcia è incastonata tra due giganti ad anima rossista: il Brunello di Montalcino ed il Vino Nobile di Montepulciano, detto ciò, credo non ci sia bisogno di aggiungere altro. Nella parte sud della Toscana e più precisamente in provincia di Siena; dodici sono i comuni compresi nella denominazione: Buonconvento, Castiglione d’Orcia, Pienza, Radicofani, San Quirico d’Orcia e Trequanda. Inoltre, parte dei comuni di Abbadia San Salvatore, Chianciano Terme, Montalcino, San Casciano dei Bagni, Sarteano e Torrita di Siena. Il vitigno principe è il Sangiovese, ma anche altri vitigni autorizzati dal disciplinare possono essere utilizzati per la produzione di questo grande vino, come il Foglia Tonda, il Canaiolo , il Colorino ed altri alloctoni. Una quattro giorni di sicuro interesse, e anche un buon motivo per visitare le città e i borghi limitrofi, e anche diverse località termali. Per ogni dettaglio:#orciawinefestival

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *